13/11/2013 – Comunicato stampa

COMUNICATO STAMPA

Esiste un formidabile strumento per perseguire l’obiettivo di intrattenere rapporti massonici con altre Obbedienze, con lo spirito della universalità della Massoneria, ed è quello del Trattato di Amicizia.
Ciò consente di conoscere e frequentare altri Fratelli che hanno scelto di incamminarsi nella ricerca della verità in Obbedienze diverse dalla propria, nel presupposto che i principi di etica e di moralità siano e restino sempre fermi nel tempo.
E’ fondamentale che la ricerca della verità, i comportamenti ed il giuramento di amicizia non vengano mai intaccati, anche se qualche volta anche nel mondo massonico gli antichi Landmark vengono disattesi.
Una incresciosa situazione si è purtroppo verificata di recente con la Gran Loggia dei Garibaldini, ha dichiarato con dispiacere il Gran Maestro del Grande Oriente Italiano Obbedienza Piazza del Gesù Fr. Nicola Tucci nel momento in cui ha dichiarato decaduto il Trattato di Amicizia a suo tempo sottoscritto, poiché ho dovuto prendere atto di troppe incoerenze ed ingiustificabili comportamenti personali del Gran Maestro Fr. Giuseppe Francica.
L’incredibilità accertata di comportamenti non consoni al ruolo istituzionale da egli ricoperto non ha fermato il doveroso annullamento del Trattato di Amicizia che con tanto fraterno piacere era stato sottoscritto in passato.
E’ stato per il bene della Massoneria universale, quindi, che perseguo come primo obiettivo della mia lunga vita massonica, che ho dovuto decretare la decadenza di quel Trattato.
Il decreto di decadenza, che annulla ogni atto e rapporto sino ad oggi mantenuto, è stato già notificato all’Obbedienza interessata.

Fr:. Antonio Lavorato

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi